46 Jobs | 974661 Resumes

Ogni leader ha bisogno di un altro parere: Il leader è solo più che mai. Ma i CEO hanno trovato la soluzione: associazioni di advisor e pari grado.

Secondo Margaret Heffernan, CEO appartenente alla lista Top 100 del Silicon Alley Reporter nonché, secondo l’Hollywood Reporter, tra i primi 100 dirigenti media negli USA, i CEO di successo chiedono più aiuto ai propri pari.

Nella scorsa settimana, gli impegni della Heffernan si sono succeduti in rapida sequenza. Prima un convegno sulla leadership, nel fine settimana. Poi in aula, insegnando ad un executive MBA. E diverse cene con fondatori di start up in rapida crescita. Un vortice di idee, energia e tormenti. Con un denominatore comune: l’ansia di anticipare la concorrenza. Tutti i CEO che incontra sono alla guida di imprese in tempi duri e scoprono di avere inesauribili riserve di resilienza e ottimismo. Ma qui sta il problema: usando tutta l’energia e la conoscenza che gli derivano da anni di esperienza, chi si occuperà di ricostituire questo stock? Preoccupati della formazione continua dei dipendenti, ma che ne sarà della loro?

Non è una nuova sfida, ma è resa più urgente dalla rapidità dei cicli economici del nuovo millennio. Il leader è solo più che mai. Ma i CEO hanno trovato la soluzione: associazioni di advisor e pari grado, come Vistage o Footdown, o società specializzate nel cosiddetto “peer mentoring”, come la Merryck. Ogni leader sa di aver bisogno dei consigli di qualcuno che è stato nei suoi panni. Questi consiglieri formano il “terzo parere” con cui confrontarsi. Infatti, gran parte dei leader chiede consigli o a tecnici, i quali vedono tutto nella lente d’ingrandimento della loro disciplina, o al proprio management team, in cui coabitano le agende più disparate. Manca il terzo parere, offerto da qualcuno fuori dal settore, senza secondi fini, totalmente neutrale. Una terza opinione non dà risposte, ma obbliga ad una visione più profonda.

Non tutti i leader hanno questi sparring partner. Ma, a quanto pare, i solitari sono sempre più esausti. Tutti i grandi leader sanno che la crescita delle persone è una priorità. Ora la priorità riguarda anche loro stessi.

Leave a comment:

©2020 ExecutiveSurf | +44 2077291837 | Registered in England no. 1111 7389 - VAT. GB 291 0514 23