46 Jobs | 974661 Resumes

Monthly Archives: May 2009

Health at work: Do depressions lead to suicide?

Kiyoshi Kurosawa’s 2008 film, Tôkyô Sonata looks at a man’s efforts to hide the fact he has been sacked from his family. Another character, in a similar situation, commits suicide. With 24 suicides per 100,000 people, Japan has one of the highest suicide rates of all industrialised nations (the world average is around 15). Police have just released figures showing a 6% increase in suicides in year-on-year. Yasuyuki Shimizu, head of Lifelink, a suicide prevention charity, suggests this increase is due to the economic crisis and the end of the financial year. Unemployment is on the rise and the Japanese economy contracted by four percent in the first quarter of 2009. This is not just a Japanese phenomenon. In the US, media were already reporting an increased incidence of suicide due to the financial crisis, in October, with the Samaritans in New York pointing to a 16% rise in calls in a year. Rev. Canon Ann Malonee, vicar of Trinity, the iconic church at Wall…

Read More

Outsourcing chiavi in mano: Intervista a Vincenzo Naschi

Le nuove leve non sanno reggere la pressione e pur dichiarandosi ambiziose non sono disposte a fare la gavetta. E’ quanto sostiene Vincenzo Naschi, quarant’anni una formazione da ingegnere nucleare, amministratore delegato di MSX International Holdings Italia, multinazionale che opera nel settore dei servizi alle imprese motoristiche. La carriera di Naschi nel mondo auto è partita dopo l’mba alla SDA Bocconi in Renault dal ’92 al ’95 come brand manager e zone manager, poi l’ingresso in Ford nel ’95 come project manager e poi il salto ai servizi per l’auto con la direzione generale di Geometric Results del marchio Ford e infine il passaggio, nel ’97, in MSX. Molti dopo l’mba vogliono ruoli tipo pianificazione strategica, lei è entrato nelle vendite, in un ruolo molto operativo, come mai questa scelta? Innanzitutto io non avevo molta esperienza prima dell’mba, (circa 1,5 anni di lavoro in una società di ingegneria) per cui mi sembrava la scelta più logica quella di capire come funziona la parte più delicata…

Read More

Profile: Edyta Katarzyna Noworyta

Project manager for one of Spain’s leading renewable energy consultancies, Polish Girl Edyta, has lived in Spain for 20 years. Hi Edyta, what do you do? I am a technical adviser for solar and wind energy at Barlovento. We check the projects, contracts, the execution and performance of solar and wind farms, from a technical point of view. How did you get into the area of renewables? I found an interesting job offer and it was a great opportunity to get started in the area of renewables. What projects have you been involved with and which are you most proud of? Currently, I am involved only in solar energy projects. I verify the reliability of two parks (4MW). I would say, to date, my most important success was to detect and solve design problem on the Solar Park. Can you tell me about Barlovento? Barlovento started in 1998 and now has 45 employees, most of them engineers. We supply all the technical and consultancy services…

Read More

La war for talent adesso è verde: Servono ricerche innovative per i nuovi profili eco compatibili

Anche nel contesto economico globale c'è un settore che deve fare i conti con la carenza di cervelli. E' quello delle energie rinnovabili, dove anche i venture capitalist più disincantati ammettono, come Peter Rothstein di Flagship Ventures intervistato dall'Economist, che "La mancanza di talento, soprattutto imprenditoriale, è uno dei principali colli di bottiglia nello sviluppo dell'energia pulita". Così, mentre gli investimenti nel settore crescono a tassi a tre cifre, tutta l'attenzione delle risorse umane si concentra, a colpi di survey, sulle tendenze nel recruiting. Con l'obiettivo, non dichiarabile ma evidente, di qualificarsi come esperti e proporsi in una delle poche oasi al riparo dagli "hiring freeze". Scopriamo grazie a questi sforzi di indagine (capirete con che stupore), che il 90% degli executive delle aziende "verdi" cita il recruiting manageriale tra i problemi di cui occuparsi seriamente. La verità è che l'executive search, un settore spesso primordiale, in cui la creatività della ricerca raggiunge il suo picco nella sottrazione del dirigente dal miglior concorrente, mal si…

Read More

Green revolution: Il marketing verde è sorprendentemente a prova di recessione

I prodotti sostenibili sbancano il mercato. Datamonitor evidenzia 458 lanci, fino ad oggi, nel 2009 di prodotti confezionati sostenibili, amici dell'ambiente ed ecologici. Di questo passo, si triplicheranno i numeri del 2007. Il CEO di Seventh Generation, Jeffrey Hollender, dice che le vendite sono salite del 50% l'anno passato e del 20% in marzo (rispetto al marzo dell'anno prima) nonostante l'ingresso di Clorox, Church & Dwight e SC Johnson. I consumatori continuano a comprare prodotti sostenibili nonostante il prezzo più alto. Parliamo ad esempio di aumenti di più del 10% di alimentari specializzati nel "bio". Molto meglio di giganti come Walmart. Secondo Aric Melzel, senior brand manager di Scott alla Kimberly-Clark, questa volta la mentalità verde è più solida e sopravviverà alla recessione, al contrario di quanto accaduto nei cicli passati. Stavolta le vendite di questi prodotti stanno salendo all'interno di segmenti non proprio all'avanguardia, come i cosiddetti "fieri tradizionalisti" maschi bianchi. Si preparano alcuni grandi lanci che potrebbero portare i prodotti verdi nel "mainstream"…

Read More

©2021 ExecutiveSurf | +44 2077291837 | Registered in England no. 1111 7389 - VAT. GB 291 0514 23