46 Jobs | 974661 Resumes

Del 19 aprile 2002

Robert Ricci, attuale direttore generale di BNP Paribas in Italia e responsabile per il territorio, assumerà dal 15 settembre la carica di presidente della direzione di BNP Paribas (Suisse) SA. A sostituirlo sarà Giuseppe Spadafora che continuerà a mantenere anche la responsabilità attuale di direttore generale corporate finance di BNP Paribas Italia. Ricci, 56 anni, inizia la sua carriera in Paribas nel 1971 nella direzione della Tesoreria. Nel 1989 diventa vice direttore generale di Paribas Italia e nel 1992 viene nominato direttore generale. A seguito della fusione tra BNP e Paribas nel maggio 2000 diventa direttore generale e responsabile del territorio della nuova struttura: BNP Paribas succursale Italia. Spadafora, 47 anni, inizia la sua carriera alla Manufacturer Hanover Trust Company nel 1983, dopo un periodo a New York, nel 1985 torna in Italia come amministratore delegato della Manufacturer Hanover Finanziaria e nel 1988 diventa managing director e senior financial officer in Chemical Bank. Nel 1996 viene nominato vice president of finance della Omnitel; infine nel 1998 è direttore generale del Banco di Sicilia.

Stefano Sirolli, 34 anni, è stato nominato responsabile dell’attività di Industri Kapital per l’Italia, si occuperà dello sviluppo dell’attività nel mercato italiano del gruppo di private equity. Sirolli, che lavora da circa dieci anni in finanza, ha iniziato la propria carriera professionale nella divisione di investment banking di Morgan Stanley a Londra e a Milano, dove è rimasto fino al 1994; è ritornato a lavorare per la banca d’affari americana nel febbraio del 1998, dove ha seguito operazioni di corporate finance per aziende italiane. Dalla primavera del 1995 a quella del 1996, ha lavorato nella divisione di finanza del Gruppo IRI, seguendo i progetti di privatizzazione di Stet/Telecom Italia, Aeroporti di Roma e Alitalia, per poi passare alla SMI (Società Metallurgica Italiana), dove si è occupato delle operazioni di finanza straordinaria del gruppo fino alla fine del 1997.

E’ Vincenzo Cappelletti il nuovo consigliere delegato alle attività culturali ed editoriali di Art’è. 72 anni Cappelletti è professore ordinario di storia della scienza all’Università di Roma Tre. Dal 1970 al 1992 è stato direttore generale dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, e dal 1993 fino all’aprile 2002 vicepresidente e direttore scientifico. Dal 1979 al 1981 è stato consigliere culturale e scientifico del presidente del Consiglio dei Ministri. Dirige le riviste “Il Veltro” (dal 1956) e “Physis” (dal 1991).

Guido Audagna diventa direttore per il settore real estate di Carlyle Group in Italia. Dal febbraio 2000, Audagna è stato fund manager di BNL Fondi Immobiliari SGR, società di real estate del Gruppo BNL, inoltre ha lavorato per Real Estate Advisory Group, sussidiaria del Gruppo American Appraisal come area manager per il Nord-Est Italia.

Fabrizio Cerutti, 45 anni, è il nuovo responsabile della direzione risorse umane del gruppo Euphon. Cerutti, proviene dalla Cementir società che fa capo al gruppo Caltagirone dove ha rivestito analoga posizione. In precedenza aveva ricoperto lo stesso ruolo per il gruppo Bottero di Cuneo.

Stefano Nalin è il nuovo responsabile per Winterthur Italia dell’area Distribution. Nalin, 39 anni, inizia la sua carriera nel 1990 in Accenture nella divisione Finanza con specializzazione in Business Integration nel mercato banche ed assicurazioni. Nel 1998 passa in Allstate con il ruolo di responsabile del coordinamento delle funzioni aziendali nella fase di start-up. Dal 1999 è direttore della Banca Diretta del Gruppo Banca Popolare di Verona, con responsabilità dello sviluppo dei canali diretti e della gestione del segmento Universali.

Walter Barbaglia è alla guida della comunicazione e dell’immagine di Smau. Barbaglia, milanese, 46 anni, è in Smau dall’ottobre del 2000 a capo della direzione new media. Ha maturato una lunga esperienza nel settore della comunicazione in J.W. Thompson, McCann, Leader, Seat-Pagine Gialle e Rank Xerox. Nei due anni alla direzione new media di Smau ha sviluppato le attività legate alla rete, al mondo delle esposizioni virtuali, ai nuovi servizi interattivi.

Andrea Azzolini, 40 anni, è il nuovo direttore generale della sede romana di Media Club. Azzolini ha iniziato la sua carriera come auditor e account supervisor presso la Price Waterhouse e l’agenzia pubblicitaria Comet di Roma. Nel 1988 è entrato in Publitalia ’80 come account executive, sales manager e vice direttore di divisione. Nel 1998 è direttore di sede alla Zenith Media e poi passa a direttore per Cia Italy della sede romana.

Dopo le dimissioni di Paolo Cannicci, Vittorio Tabacchi passa da vice presidente a presidente vicario di Anfao (l’Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici aderente a Confindustria).

Agostino Toscana è il nuovo direttore creativo per l’Italia di Saatchi & Saatchi, mentre Alessandro Omini è stato promosso a direttore creativo.

Nuovo direttore generale in e.Club: si tratta di Luca Nugnes, che ha iniziato la sua carriera nel 1989 in Delphi dove ha ricoperto diversi incarichi fino ad assumere il ruolo di direttore della Super computing platform division. E’ poi passato in Syntax Processing e, dopo l’acquisto della società da parte di Sema Group Italia, è stato commercial manager della New services business unit. Nel ’98 è entrato in Digital equipment assumendo poi l’incarico di responsabile vendite della divisione outsourcing. Nel 2000 è stato nominato Internet team manager di Compaq Italia.

Vito Salvaggio è il nuovo vice president del product management di Roxio con il compito di coordinare le attività dei product manager della società in tutto il mondo. Salvaggio ha lavorato in Apple computer, Matrox Electronic Systems, Ltd e Accrue Software.

Riccardo Paolillo diventa pro channel sales manager di Apple Italia. Entrato in Apple nel 1996, prima di questo ruolo, ha ricoperto quello di responsabile dei mercati professionali e, ancora prima, è stato large account & education sales manager.

Donatella Squellerio, passa da marketing manager di Abbey National Bank Italia a customer relationship management director, mentre Maurizio Visconti, già direttore vendite, diventa distribution director.

Marcello Spazzacampagna ha assunto la carica di partner manager di Iona Italia. Spazzacampagna, 37 anni, proviene da Software Ag, dove era responsabile italiano vendite indirette e terze parti. Precedentemente aveva lavorato in Object Design Software e in Informix. (Fonte: Italia Oggi)

Giancarlo Marengo e Nicola Morreale sono stati nominati rispettivamente district sales manager per i named accounts e distribution sales manager per i prodotti di fascia workgroup in Veritas Software. Marengo svilupperà il business su tutto il territorio nazionale, mentre Morreale si occuperà di curare le relazioni con i distributori e i loro reseller. (Fonte: Italia Oggi)

Leave a comment:

©2018 ExecutiveSurf | +44 2077291837 | Registered in England no. 1111 7389 - VAT registration no. GB 291 0514 23