46 Jobs | 980000 Resumes

Category: ExecutiveSurf News

Febbraio 2005

28/02/2005 – Il nuovo cda di IPI (Gruppo Coppola) ha nominato Danilo Coppola presidente e amministratore delegato. 25/02/2005 - Doo Young Yoo, già vicepresidente di Samsung Italia negli ultimi 3 anni, è il nuovo presidente della società. Doo Young Yoo, 50 anni, ha intrapreso la sua carriera nella multinazionale nel 1979; è stato in Brasile e America Latina rispettivamente in qualità di branch manager e presidente, successivamente in Corea come VP vendite e marketing nel settore dei televisori, infine in Italia. 23/02/2005 - Due nuovi ingressi nel board di Citrix Systems, si tratta di Murray Demo, senior VP e chief financial officer di Adobe Systems e di Godfrey Sullivan, presidente e CEO di Hyperion Solutions. I nuovi consiglieri sostituiscono Kevin Compton e Tyrone Pike. 23/02/2005 - Il consiglio di amministrazione di Fineco Vita, ha nominato Gérard Cuzin amministratore delegato della società ora controllata da CNP Assurances. Cuzin, 56 anni, fin dal 1996 è direttore della direzione del servizio agli assicurati che raggruppa i centri di…

Read More

Quando non c’è una poltrona per due: Il dirigente deve perseguire, nel corso di tutta la sua storia professionale, la strada della personalizzazione del proprio contratto di lavoro.

Qual è il coinvolgimento dei manager in un processo di fusione? Il giuslavorista Claudio Morpurgo risponde all'Executive Search Review. Quali sono i diritti di un manager quando l'azienda per cui lavora viene ceduta o è coinvolta in un processo di fusione? Una volta tanto, la legge italiana ed europea è molto chiara sul punto e non si presta a particolari fraintendimenti. Essa, infatti, definisce puntualmente quali sono le conseguenze rispetto al rapporto di lavoro di un cosiddetto trasferimento d'azienda indipendentemente dalla forma giuridica che queste, spesso sofisticate e complesse, operazioni societarie possono, a seconda dei casi, assumere. In sostanza, di fronte ad un mutamento della titolarità  dell'azienda (cessione anche parziale, affitto, appalto, fusione, incorporazione, etc.), l'art. 2112 del codice civile prevede espressamente la continuità  del rapporto di lavoro in capo al cessionario e la conservazione dei diritti maturati dal dipendente. Il rapporto prosegue, quindi, immutato sotto tutti i profili, ivi compresi quelli retributivi e previdenziali, senza venir condizionato dalla entrata in scena di un nuovo…

Read More

Gennaio 2005

31/01/2005 – Ducati ha completato la riorganizzazione dell’area tecnica. Claudio Domenicali, oltre al ruolo ormai consolidato di amministratore delegato Ducati Corse, assume il ruolo di direttore prodotto. Gigi Mengoli diventa vice direttore prodotto, ruolo che lo vedrà impegnato sia su progetti specifici sia come affiancamento al nuovo lavoro di Domenicali. Mengoli ricoprirà inoltre il ruolo di presidente della Fondazione Ducati che verrà costituita al fine di raccogliere, valorizzare e divulgare la storia Ducati: dal Museo, all’archivio dei disegni tecnici, al restauro, alle mostre tematiche. Filippo Preziosi, già direttore tecnico Ducati Corse, assume la nuova carica di direttore generale Ducati Corse, continuando a riportare a Claudio Domenicali. Completa il riassetto anche la nuova carica ricoperta da Cristiano Silei, che dopo due anni trascorsi alla direzione della pianificazione strategica e sviluppo prodotto, torna a ricoprire la carica di direttore commerciale di Ducati Motor Holding, carica già ricoperta con successo nel periodo 97-98. 31/01/2005 – Gian Luca Sacco è il nuovo direttore marketing della filiale italiana di UGS.…

Read More

Intervista a Davide Grasso

ExecutiveSurf ha intervistato in esclusiva Davide Grasso, 37 anni, direttore divisione di Hilton, del gruppo Vestimenta. Grasso è approdato nell'azienda italiana dopo 7 anni in Nike, da cui è uscito dopo avere ricoperto la funzione di Direttore Marketing di Nike Europe. Quando ha mosso i primi passi e dove? Dopo la laurea in economia e commercio, con una tesi sulla moda, sono entrato nell'88 nel Gruppo GFT, allora la prima realtà dell'abbigliamento in Italia e la più importante in Europa per i capi formali. Ho iniziato con uno stage sul prodotto uomo, che mi ha permesso di vedere come si costruiva una collezione, in seguito sono diventato assistente del direttore marketing della divisione uomo. Dopo due anni nel Gruppo GFT, sono passato all'Armando Testa dove seguivo Lines, all'epoca il maggior cliente dell'agenzia. La prima esperienza professionale mi ha insegnato a muovermi nel mondo del lavoro, ma non mi ha permesso di acquisire technicalities; la seconda ha determinato la mia crescita nell'ambito della comunicazione e del…

Read More

L’inquadramento del CEO: Quando mutano i vertici aziendali, uno degli aspetti giuridicamente più importanti è la qualificazione che le parti attribuiscono al rapporto che vogliono costituire.

E’ vero che “amministratore delegato”, “direttore generale”, “consigliere d’amministrazione”, “dirigente”, possono rappresentare, per un osservatore superficiale, termini sostanzialmente simili ma, in realtà, essi descrivono situazioni diverse, con una disciplina del tutto differente. In linea di principio è ormai generalmente ammesso che l’amministratore di società possa cumulare anche il rapporto di lavoro dipendente. Questo perché si tratta di due figure distinte che, pur potendo coesistere, non rinvengono il loro fondamento nel medesimo rapporto, formale e sostanziale. Il soggetto investito di una funzione di amministratore e, quindi, di organo di una società non perde, perciò solo, l’autonomia che gli è propria come soggetto di diritti individuali e, pertanto, può stabilire, anche con la stessa società che amministra, i più svariati rapporti giuridici, compreso quello di lavoro subordinato. E’ sufficiente, al riguardo, che l’amministratore sia soggetto alle direttive ed al controllo di una qualsiasi entità sociale come, in primo luogo, il consiglio di amministrazione. Non a caso la cumulabilità è esclusa quando si tratti di amministratore unico il…

Read More

Alessandro Foti, il primo banchiere online

Alessandro Foti, 40 anni, dallo scorso anno vice presidente e amministratore delegato di Fin - Eco Sim. Ha pianificato e gestito lo sviluppo del trading online in Italia. ExecutiveSurf lo ha intervistato in esclusiva e con lui ha ripercorso le tappe fondamentali della sua carriera Come e dove è iniziato il suo percorso di carriera? Dopo la laurea in Bocconi sono entrato nella direzione finanziaria di Ibm, dove mi sono occupato di pianificazione a medio/lungo termine valutando l'impatto dell'introduzione di nuovi prodotti nei conti economici aziendali. L'anno successivo sono passato in Montedison ed ho partecipato allo sviluppo dell'house bank del Gruppo, primo esempio di gestione finanziaria unitaria delle diverse consociate. Come mai entrambe queste esperienze sono state di breve durata? Ibm era un'ottima azienda, ma non quella giusta per crescere rapidamente, dal momento che al suo interno i compiti erano molto parcellizzati. L'esperienza in Montedison si è invece interrotta per eventi esterni (la scalata di Gardini e l'inizio dell'operazione Enimont) che hanno portato ad una…

Read More

Cesario, un manager con il pallino del non profit

Francesco Cesario è dallo scorso febbraio amministratore delegato di Sosir, società di riferimento del gruppo Trussardi. Cesario, 47 anni, già amministratore delegato di Timberland Europe, ha assunto l'incarico dopo un anno e mezzo dedicato ad un progetto non profit, la Fondazione Themis, di cui è tuttora presidente. Executivesurf lo ha intervistato in esclusiva e con lui ha ripercorso le tappe fondamentali della sua carriera. Quando è iniziata la sua carriera? A diciotto anni, appena finito il liceo. Volevo rendermi indipendente e ho iniziato a lavorare nelle valli bergamasche per un'azienda di un gruppo americano (Goldworm Knitwear) di moda in maglia di altissima qualità, prima come salesman, poi come junior product manager. Erano i tempi dell'haute couture, e nelle aziende le aree della realizzazione dei campionari e del commerciale vivevano ancora a stretto contatto; dopo quattro anni – esclusa la parentesi militare – sono tornato a Milano presso l'ufficio estero dalla banca Bellinzaghi, una banca prestigiosa, ora acquisita dal Credito Emiliano. Intanto ha continuato gli studi.…

Read More

Gli aspetti legali delle stock option: Alcune trappole da evitare nella definizione dei piani azionari e altre possibilità di incentivazione.

Quali sono gli elementi da considerare nella contrattualizzazione delle stock option? Le stock option sono strumenti complessi, delicati, che richiedono l’adozione di particolari cautele. E ciò a vari livelli. Si deve, in generale, prestare cura nella definizione delle procedure di assegnazione e al connesso regolamento, valorizzando, sempre e comunque, trasparenza ed oggettività. Altrimenti, le stock option, oggi meno trendy che in passato, diventano strumenti poco interessanti e di scarso significato concreto. Devono, per esempio, avere una disciplina precisa e comprensibile aspetti quali l’indicazione dei soggetti (soci e/o società) a cui carico si pongono gli oneri degli incentivi attribuiti ai beneficiari, l’elencazione dei parametri per la determinazione del prezzo di acquisto delle azioni (se non predeterminato), la previsione dei caratteri dell’eventuale fase della cessione delle azioni da parte dei beneficiari, la definizione dei parametri oggettivi e/o soggettivi al cui raggiungimento è subordinato l’esercizio del diritto. E’ bene, sotto quest’ultimo profilo, regolare attentamente la composizione dell’organo preposto all’individuazione dei parametri alla luce dei quali dovrà essere valutato…

Read More

Del 30 maggio 2003

Giubelli, 59 anni, ha lavorato in Campbell’s, Superal, A.T. Kearney, Cia Media Network, Publitalia e Giubelli. Pistone, 43 anni, piemontese, ha un passato in Ermenegildo Zegna, Krizia, Gucci, Loro Piana e Trussardi. Everardo Belloni è il responsabile della nuova divisione di Debug Software Tailoring dedicata al wealth management. Nato nel 1961, Belloni ha è stato responsabile dell’ufficio studi di Prudential Italia, succursale per il Sud Europa di Prudential Co. Enrico Mercanti è stato nominato responsabile della comunicazione di BenQ Italy. Mercanti, 39 anni, è stato direttore generale di comdirect bank. Ha ricoperto in precedenza il ruolo di direttore marketing & sales di We@Bank - Banca Popolare di Milano. Dal 1990 al 1998, Mercanti ha maturato una lunga esperienza di marketing & vendita sia nel mercato consumer che business to business: prima in Compaq in qualità di product manager su tutta la linea di prodotti, successivamente in AST Computer con il ruolo di marketing manager per l'Italia e la Spagna. Nel 1996 è approdato in Siemens-Nixdorf…

Read More

Settimana del 9 maggio 2003

Il CdA di Tecnosistemi ha nominato Lucia Morselli amministratore delegato del gruppo. Morselli è stata, fino al 2002, Ceo di Stream, board director e Cfo di News Corp Europe. Dal 1995 al 1998 è stata executive board director e Cfo di Telepiù. Dal 1990 al 1995 ha ricoperto l’incarico di Cfo della divisione aeroplani militari di Finmeccanica. In precedenza è stata senior manager di Accenture e controller in Olivetti. Antonio Maida è stato nominato amministratore delegato di Software factory e prende il posto di Eraldo Prini, che resterà comunque all’interno del consiglio di amministrazione. Maida, classe ’63, ha iniziato la carriera tecnica nell’83 in Syntax; dal 1987 al 1990 è stato capo progetto in Nomos e nel 1990 è passato in Wintec in qualità di responsabile tecnico di filiale. Nel 1998 è entrato in Logicasiel come direttore tecnico. Infine nel ’99 è passato in Software factory in qualità di responsabile della funzione tecnica. A seguito delle dimissioni di Giovanni Arcovito, Roberto Biglia è stato nominato…

Read More

©2015 ExecutiveSurf | +44 2077291837 | Lisvane Systems Ltd - Registered in England no. 5,078,818 - VAT registration no. GB 839 6754 71