46 Jobs | 980000 Resumes

Category: ExecutiveSurf News

Saluti

Con questo invio si chiude la newsletter di ExecutiveBoard. Si interrompe così, per decisione dell’editore, la redazione del primo career magazine on line. In tre anni la testata ha subito un restyling e un cambio di direzione. Con la nuova veste editoriale associata alla newsletter settimanale abbiamo raggiunto un numero di lettori sempre crescente. I soli abbonati alla newsletter, partita nell’aprile 2001, sono oggi più di 23.000. Abbiamo studiato e realizzato un format che molti giornali, on line e non, hanno seguito. Abbiamo introdotto nuove tematiche legate alla carriera, abbiamo sperimentato inediti terreni d’indagine, a volte anche dissacranti, e abbiamo offerto servizi innovativi ai lettori. E il nostro modello è stato abbracciato da molti colleghi. Tutto questo non può che sottolineare quanto il giornale abbia centrato le tematiche di maggiore rilievo e interesse. Il mio ringraziamento va a tutti i lettori, attenti e partecipi. Grazie ad alcuni di loro sono addirittura nati veri e propri confronti su specifiche questioni. Infine un ringraziamento speciale va all’editore…

Read More

Alla guida dei creativi

Ha alternato per alcuni anni l’attività di copywriter a quella di autore per la televisione, infine, nel ’92 è definitivamente passato alla pubblicità. Roberto Vella, 42 anni, è dal 2000 direttore creativo esecutivo di Bates Italia. Una crescita praticamente mono-agenzia, se si escludono le esperienze iniziali in Grey e Ogilvy&Mather e molto lineare. Un percorso classico, per chi ci arriva, dal copy writing al timone della creatività della filiale italiana di una multinazionale americana. Sue, tra le recenti campagne, quella TV delle spremute fresche Santàl, quella stampa dei motori diesel di Seat Auto e quella per il cinema di Caffè Borghetti. Che spazio ha la gestione delle persone per un direttore creativo? Gestire persone come i creativi è complesso. Molto spesso ci troviamo davanti a personalità dotate di forte senso critico e di un “ego” importante. Per questo il momento del copy judgement è molto delicato. E’ fondamentale avere la fiducia di chi ha lavorato prima di giudicare un lavoro creativo che implica per definizione…

Read More

Alberto Crippa: brand management

Una carriera dalle scelte fortunate quella di Alberto Crippa: nelle radio private al momento dell’esplosione del nuovo mezzo, passa poi alla discografia a metà degli anni ’80, quelli del boom. Il Boss, i Rolling Stones, Santana sono, per citarne alcuni, i musicisti con cui ha a che fare da marketing director in CBS/Sony Music. Arriva alla Walt Disney nel ’90, anno in cui l’uscita del film animato “La Sirenetta” segna il grande rilancio del colosso dei cartoni, e la sua permanenza in azienda per tutti gli anni Novanta coincide con il periodo definito Il grande rinascimento disneyano. Infine la Ferrari. “Ho firmato il contratto di venerdì e la domenica successiva la Ferrari ha vinto, dopo 21 anni, il titolo. Sono sicuramente fortunato”. Crippa, classe ‘57, dal 2000 è general manager di Ferrari Idea, dove ha la responsabilità mondiale del marchio: dal licensing al retail. Non è difficile il passaggio dalla multinazionale, ad un’azienda così legata alla personalità del suo imprenditore? Nella multinazionale se sei in…

Read More

Fabrice Leclerc: emotional marketing

E’ stato veterinario e poi gelataio (per mantenersi durante gli MBA a Parigi e New York) prima di approdare nel mondo della multinazionale. Fabrice Leclerc, 36 anni, ha iniziato come area shop manager in Häagen Dazs fino a diventare, in meno di 10 anni, amministratore delegato di General Mills Italia. Oggi lavora ad un progetto per il master in “Fashion experience and design” alla SDA Bocconi. Come mai, diventato veterinario, ha deciso di ricominciare tutto da capo frequentando scuole di management? Pur amando molto gli animali mi sono accorto che avrei vissuto in un mondo troppo piccolo e limitato, avevo voglia di viaggiare, conoscere nuove culture e di aprire la mia mente. Parlando con amici mi hanno consigliato di entrare in gruppi internazionali facendo un periodo di training nelle scuole di management. Ho fatto un BA di preparazione alla scuola di management di Glion per poi potermi iscrivere all’MBA all’E.S.S.E.C. a Parigi e poi a quello di CORNELL a New York. Poi è entrato in…

Read More

Febbraio 2007

28/02/2007 - Giordano Albertazzi è il nuovo responsabile per l'area EMEA delle attività di service di Emerson Network Power. Quarant'anni, laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Milano con un master alla Stanford University, Albertazzi muove i primi passi in Kone Elevators, dove diventa research and development manager per il sud Europa. E’ in Emerson dal 1999, dapprima come responsabile dello stabilimento della divisione Emerson Network Power di Nove Mesto (Slovacchia), nel 2002 diventa marketing director EMEA; infine, nel 2004, è nominato AD di Emerson Network Power Italia. 28/02/2007 - Silvio Remonato è il nuovo responsabile ambiente e relazioni istituzionali di Hp Italia. Remonato, laurea in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano, lavora in Hp dal 1981. Si è occupato di vendite, marketing e diversi mercati, dalle Tlc ai new media, a livello italiano e internazionale. 28/02/2007 - Colt ha annunciato la nomina di Ruggero Slongo a operation director strategic markets per Austria, Belgio, Olanda, Portogallo, Svezia, Danimarca, Irlanda, Spagna, Italia e Svizzera. Slongo, 39…

Read More

Gennaio 2007

31/01/2007 - Tagetik (soluzioni per il corporate performance management) inaugura a Stamford nel Connecticut la nuova filiale USA. A guidarla è stato chiamato Tom Cowan che assume l’incarico di CEO di Tagetik North America. Cowan ha lavorato a lungo in Ibm ed è stato il CEO di Outlooksoft Corporation. 31/01/2007 - Matteo Novello è il nuovo direttore generale di Rcs Periodici. Novello, che sarà supportato dal vice direttore generale Alda De Rose, sostituisce Laura Comini che lascerà l'incarico di direttore generale a partire da maggio. 31/01/2007 - Nuova business unit per il Gruppo Formula: si tratta della divisione Formula business bntelligence affidata al business intelligence solution manager Iuris Cella. 31/01/2007 - Visa Europe ha annunciato la nomina di Mariano Dima a executive VP marketing & products. Dima, 39 anni, italo argentino laureato in ingegneria a Buenos Aires, era european marketing VP di Levi Strauss. Ha sviluppato un cv internazionale nel marketing iniziato in Pepsi dove ha lavorato otto anni negli USA e in America latina,…

Read More

When the going gets tough…

Quali sono state, in un anno difficile come il 2002, le figure professionali anticicliche? ExecutiveSurf traccia un bilancio dell’anno trascorso.Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare. A vendere, dovremmo dire noi, visto che le posizioni più richieste dell’anno appena concluso sono, in un modo o nell’altro, legate al rapporto azienda-mercato. Il primo esempio è, manco a dirlo, il private banker. Sull’onda del primo scudo fiscale (e dell’imminente applicazione di un secondo) le banche hanno dovuto rimediare in tutta fretta al gap di struttura che riguardava le fasce ad alto reddito. Accendendo una battaglia che poco ha a che vedere con la guerra delle reti di promotori, ma che ha avuto l’obiettivo di acquisire, e lo farà ancora nel 2003, consulenti senior capaci di mettersi in relazione con gli high net worth individuals e progettare ad hoc strategie di investimento. Una strada tutta in salita, visto che gli anni facili della finanza sono passati e non torneranno per un bel po’. Abbiamo…

Read More

Dicembre 2006

28/12/2006 - L'assemblea degli azionisti di Eurofly ha nominato Sandro Capotosti nuovo presidente della società. Succede a Giuseppe Bonomi, dimessosi lo scorso 20 novembre e passato alla presidenza della Sea. L'assemblea ha inoltre nominato il nuovo consiglio di amministrazione che sarà composto da nove membri e durerà sino al 2008. Oltre a Capotosti, gli altri otto membri del board sono: Ruggieromassimo Jannuzzelli, Gianni Rossi, Giuseppe Lomonaco (indipendente), Gian Carlo Arduini (indipendente), Sergio Rosa, Laura Sanvito, Luca Ragnedda, Franco Trivi. Il cda nominerà il nuovo amministratore delegato, secondo indiscrezioni dovrebbe essere Gianni Rossi, attuale ad di Meridiana, e il nuovo vice presidente, in sostituzione di Sandro Capotosti. 22/12/2006 - ll CdA di Jolly Hotels ha nominato il consigliere Gabriele Burgio, già presidente e amministratore delegato della catena alberghiera spagnola Nh Hoteles, amministratore delegato. Burgio, classe 1954, fiorentino, laurea in legge e master all’Insead di Fontainebleau, dopo aver lavorato per Bankers Trust e alla Manufacturer Hannover Trust si è trasferito a Madrid, nel 1993, per guidare un…

Read More

Paolo Degl’Innocenti: fil rouge in Big Blue

E’ la dinamicità del mercato in cui opera, l’aspetto che più lega Paolo Degl’Innocenti al suo lavoro. Degl’Innocenti, trentotto anni, è dallo scorso marzo direttore della divisione PCD – personal computer division - di IBM South Region (Italia, Grecia, Turchia, Israele, Spagna e Portogallo). Il primo incarico da executive arriva nel ’97 quando assume la responsabilità della filiale Win-Bback Italia, nel ’99 entra nella divisione PCD come direttore vendite canale e nel 2001 diventa direttore vendite Italia. Il suo ingresso in Big Blue è dell’89, fresco di una laurea in Scienze Economiche e Bancarie a Siena. <b>Una carriera tutta in IBM.</b> Arrivato all’IBM di Firenze la cosa che mi ha affascinato di più è stato il training velocissimo. Ho avuto un esordio di carattere tecnico-sistemistico, installavo quelli che allora venivano chiamati 3090, i sistemi operativi sui grandi sistemi e così ho costruito basi tecnologiche molto importanti. In tredici anni di IBM ho avuto la fortuna di una rotazione di lavoro abbastanza veloce, così i primi…

Read More

Silvestre Bertolini: nel cuore del mercato

Silvestre Bertolini, attuale european managing director e amministratore delegato di GfK, palermitano votato all’internazionalità, ha iniziato nel 1980 in Alivar ad occuparsi di marketing e strategie di prodotto, seguendo i marchi Bertolli e De Rica. Nel 1983 entra in M.I.D., società distributrice tra gli altri del vino Regareali, e lì affianca all’esperienza di marketing operativo anche quella sul mercato. Poi sei anni nel marketing della Fratelli Branca Distillerie, negli anni, dal 1985 al 1991, in cui l’azienda inizia a godere degli effetti del passaggio da una gestione interamente famigliare ad una manageriale. Il grande salto avviene nel ’91, con il passaggio in GfK, multinazionale delle ricerche di mercato, realtà che all’epoca contava 18 dipendenti per un fatturato di 1,5 miliardi di lire. Dopo 10 anni in Italia il gruppo fa più di 26 milioni di euro di fatturato con oltre 220 dipendenti. GfK, più di dieci anni fa, è stata la sua prima esperienza multinazionale? In realtà prima di GfK ho avuto una brevissima esperienza…

Read More

©2015 ExecutiveSurf | +44 2077291837 | Lisvane Systems Ltd - Registered in England no. 5,078,818 - VAT registration no. GB 839 6754 71